Una vita al giorno

Cos'è che dà senso a una vita? Cosa ci rende felici davvero? Come si cura una storia d'amore? E una piantina di basilico?

A trentanove anni quasi quaranta, Massimo si ritrova alle prese con gli inevitabili bilanci della fatidica soglia degli «anta». Senza farsi prendere dal panico, decide di mettere in atto una filosofia tutta sua e inaugura il nuovo anno guardando la vita in maniera diversa: facendo attenzione a episodi, emozioni, frammenti di quotidianità capaci di rendere speciale ogni giorno.

Le risposte che trova hanno il sapore dei baci a dodici anni, di cipolle tagliate senza lacrime, di abbracci spiati alle fermate degli autobus, sorrisi che portano il buongiorno, sguardi che raccolgono il tempo all'orizzonte, canzoni che ti accompagnano a casa pedalando nella notte. Una serie di «memorabili casualità» per cui vale la pena vivere: perché ogni giorno può contenere il senso di una vita, basta solo farci caso.

Con un'autentica originalità di scrittura, ironia e sensibilità, Massimo Vitali ci accompagna in un viaggio che trasforma il quotidiano in felice spiazzamento e la malinconia in una fonte di grazia necessaria, per cogliere verità e paradosso di tutto ciò che abbiamo intorno ma non vediamo, e scoprire il potere nascosto delle piccole cose.

Rassegna Stampa

«Uno di quei romanzi che, chiusa l’ultima pagina, fanno stare meglio» «Il Libraio»

Leggi tutto

«Il senso del quotidiano» Piero di Domenico, «Corriere della Sera»

Leggi tutto

«Gemme da custodire con cura» Valeria Parella, «Grazia» 

Leggi tutto

«Per cosa vale la pena vivere» Marta Perego, «F» 

Leggi tutto

«Vitali ci porta dentro la vera impresa eccezionale» Silvia Santachiara, «About»

«Le domande che cambiano la vita» «Libero»

Leggi tutto

«Cogli l'attimo!» Eleonora Molisani, «TuStyle»

Leggi tutto

«Un autentico spasso» Laura Gorini, «Così»

Leggi tutto

«Sessanta pillole di realtà.» Cristina Migliaccio, «FoxLife»

Leggi tutto

«Uno di quei romanzi che ti restano dentro e ti cambiano.» «Persa in un libro»

Leggi tutto

«Italo Calvino e Wislawa Szymborska due possibili numi tutelari del romanzo.»
Intervista di Sergio Rotino per «BolognaCult» 

Leggi tutto

«Ho adorato questo libro dalla prima all’ultima pagina.» «Reading at Tiffany's»

Leggi tutto

«Un romanzo da divorare tutto d'un fiato.» «EverPop»

Leggi tutto

«Un senso di confidenza assoluto, come se ti trovassi con  amico a bere qualcosa, mentre parlate della vita» «Esmeraldaviaggielibri.it»

Leggi tutto

«Sempre dritti al punto con il pericolo che, mal che vada, ti fai una risata.» «Sweetbook.it»

Leggi tutto

«Una strada per guardare la vita in maniera diversa.» «Conosco un posto»

Leggi tutto

«Un libro consigliato a chiunque abbia necessità di riconnettersi con la quotidianità per apprezzarne la meraviglia.» «Harem's Book»

Leggi tutto

«Un tentativo riuscito di fare sorridere e riflettere.» «A tavola coi libri»

Leggi tutto

Rassegna audio

Rassegna video


Massimo Vitali
scrivimi@massimovitali.org